Comunitainsieme | TRASFERTA CROATA PER “IL CONTAGIO”
16044
post-template-default,single,single-post,postid-16044,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

TRASFERTA CROATA PER “IL CONTAGIO”

TRASFERTA CROATA PER “IL CONTAGIO”

IL CORTO SELEZIONATO ALL’OPUTZEN FILM FESTIVAL

Il cortometraggio “Il contagio”, diretto da Peter Ercolano e interpretato da quasi sessanta ragazzi delle comunità Insieme, è stato proiettato nei giorni scorsi all’Oputzen Film Festival (OFF) che si tiene in Croazia dal 17 al 22 agosto. Il corto è stato presentato nell’ambito della sezione speciale “On the edge of Mediterranean” (“Ai confini del Mediterraneo”) che comprendeva film di autori spagnoli, francesi e italiani.

Un’accoglienza molto calorosa quella che il pubblico giovane e cosmopolita dell’Oputzen Film Festival ha tributato al film interpretato dagli ospiti delle Comunità del gruppo Insieme, le strutture psichiatriche terapeutico riabilitative che sorgono a Formia, San Cosma e Damiano, Spigno, Castelforte e Ausonia. Dopo la proiezione il regista, Peter Ercolano, ha parlato del progetto alla base de “Il contagio”, nato nell’ambito del laboratorio permanente di teatro comico condotto da anni da Peter nelle comunità Insieme. La trasferta croata del film arriva dopo una serie di riconoscimenti prestigiosi ottenuti da “Il contagio”.

Nell’aprile scorso il cortometraggio diretto da Peter Ercolano si è aggiudicato il premio per il miglior film al festival internazionale del Cinema Patologico di Roma, diretto da Dario D’Ambrosi. A maggio il film è stato presentato fuori concorso nell’ambito del Formia Film Festival, evento ideato da Daniele Urciuolo con l’obiettivo di promuovere il cinema a livello locale, nazionale ed internazionale. Poi, nel giugno scorso, ancora un premio per “Il contagio”: si è aggiudicato infatti il premio “Vite d’Oro” come miglior film al Festival Nazionale “Corto ma… non troppo” di Paliano, e in quella occasione i ragazzi protagonisti del film hanno anche partecipato attivamente ad una giuria speciale che ha premiato cortometraggi d’autore.

“Vedere il nostro film proiettato in un’altra nazione – afferma con soddisfazione il regista, Peter Ercolano – in occasione di un festival di grande respiro e dalla connotazione giovane e internazionale, ha rappresentato un motivo di grande orgoglio per me e per tutti i ragazzi che hanno preso parte al progetto. È soprattutto per loro che sono particolarmente contento che questo film continui a commuovere e a… contagiare positivamente il pubblico”.

“Il Contagio” ipotizza un mondo in cui nessuno sorride più. L’unica persona ancora capace di farlo è un ragazzo che vive immerso nella natura, lontano da tutto e da tutti. Sarà lui, una volta tornato alla “civiltà”, ad innescare il contagio… È stato girato in diverse location nei comuni di San Cosma e Damiano e Spigno Saturnia (dove si tiene la scena conclusiva in piazza)

mentre per quanto riguarda gli interni le riprese sono state effettuate all’interno delle strutture terapeutico riabilitative del gruppo Insieme di San Cosma, Ausonia e Castelforte. Il cast è composto da quasi sessanta ospiti delle comunità Insieme e cinque operatori. Il film diretto da Peter Ercolano ha ottenuto il prestigioso patrocinio da parte della “Latina Film Commission”, la fondazione nata su iniziativa dell’Amministrazione Provinciale per la progettazione e realizzazione di un sistema cine-televisivo sul territorio pontino.

oputzen-3

Potrebbe interessarti la scheda tecnica del Contagio Clicca QUI