Comunitainsieme | Differenze s.r.t.r e s.r.s.r
15732
post-template-default,single,single-post,postid-15732,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Differenze s.r.t.r e s.r.s.r

Differenze s.r.t.r e s.r.s.r

Cos’è una struttura Residenziale Psichiatrica Terapeutica Riabilitativa? (SRTR)

La struttura Residenziale Psichiatrica Terapeutica Riabilitativa è una struttura sanitaria territoriale che accoglie su base volontaria pazienti di competenza psichiatrica che presentano particolari problemi psicopatologici, relazionali ed esistenziali a casa dei quali si rende necessaria una temporanea separazione dell’abituale contesto di vita.

 

PROGRAMMI:

Qui vengono svolti programmi terapeutici e riabilitativi personalizzati, attuati attraverso interventi diversificati, individuali e di gruppo integrati tra loro.

Il progretto terapeutico personalizzato e le dimissioni vengono concordate con l’equipe per ocmpletare e/o rafforzare il percorso terapeutico riabilitativo del paziente, quando inviato dal DSM e pertanto a totale carico del fondo sanitario regionale.

Cos’è una struttura Residenziale Psichiatrica Socio Riabilitativa? (SRSR)

La struttura Residenziale Psichiatrica Socio Riabilitativa è una struttura sanitaria territoriale che accoglie su base volontaria pazienti di competenza psichiatrica sia con i disturbi stabilizzati, ma con scarse capacità di autogestione, che non recuperate capacità di autonomia ma che necessitano ancora di specifici interventi socio-sanitari.

 

PROGRAMMI:

Le attività che vengono svolte all’interno delle seguenti strutture sono finalizzate al soddisfacimento dei bisogni specifici di vita nella struttura, a progetti personalizzati di riacquisizione e mantenimento di abilità ed a progetti di reinserimento nel tessuto sociale.

Le S.R.P.S.R non rappresentano soluzioni abilitative definitive e accolgono i pazienti per un periodo di tempo determinato in base alla valutazione di esito del programma di trattamento individuale.

Quando l’ospite viene inviato dal DSM, il progetto terapeutico personalizzato e le dimissioni vengono concordate con l’equipe inviante. E’ prevista la compartecipazione economica da parte dell’ospite e/o dai familiari da parte dell’ente locale.