Comunitainsieme | Organizzazione interna
15721
page-template-default,page,page-id-15721,page-child,parent-pageid-15597,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Organizzazione interna

Premessa:

Flash di storia recente sul governo del paziente psichiatrico in Italia riconducibile alle strutture gestite della INSIEME di A. Anelli & C. S.a.s.

Nella legge 180 del 1978, la nota legge Basaglia, non c’è uno specifico riferimento alla effettiva codifica delle Strutture Intermedie Psichiatriche: s’intuisce appena la loro natura poichè viene detto che esse sono collocate al di fuori dell’ambito ospedaliero, sul territorio, dove Basaglia individuava la sede naturale della prevenzione, della terapia e della riabilitazione delle malattie mentali, nell’abito del cosiddetto processo di dipartimentalizzazione ossia della creazione di servizi territoriali decentrati.

Più precisa in merito è la legge n. 49/1983 della regione Lazio  che specifica addirittura gli scopi e le varie figure professionali proprie di una struttura intermedia.

L’evoluzione dell’organizzazione territoriale per l’assistenza del paziente psichiatrico ha portato, nella regione Lazio, all’attuale codifica, espressa in tono di cogenza, che classifica, le tipologie di strutture dedicate a pazienti psichiatrici. Tra queste rientrano le tipologie di strutture gestite dalla Insieme di A. Anelli & C. sas, classificate quali Strutture Residenziali  Terapeutiche Riabilitative estensive e Strutture Residenziali Socio Riabilitative 24hh. (Più informazioni)

Queste Strutture Residenziali soddisfano il bisogno sanitario del paziente che non è nelle condizioni di acuzia o di post acuzia per le quali è richiesto il ricovero presso i Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura o presso le strutture per Trattamenti Psichiatrici Intensivi Territoriali o presso le Strutture Residenziali Terapeutiche Riabilitative intensive. Le strutture gestite dalla Insieme, rientrato fra le strutture a cui il Dipartimento di Salute Mentale, per il tramite delle UVM, invia il paziente, affinchè gli si afornita la possibilità di ripercorrere, riparare, capire, la sua crisi e agire sulla sua discontinuità esistenziale in contesti sanitari protetti.

ORGANIZZAZIONE INTERNA:

L’azienda ha allestito un diagramma che rappresenta la struttura organizzativa per macroaree con relativi rapporti di sotto/sovra ordinazione secondo i rispettivi livelli di responsabilità.

Il diagramma, in settore a parte, è integrato dalle funzioni assegnate ad ogni macroarea.